Specializzazione

Il Progetto Plasma

scheda tecnica completa   torna all'elenco
Il Progetto Plasma

LA NOSTRA STORIA La nostra storia nel settore plasma inizia nel 1994 con alcuni clienti di nicchia
- OPCM (Lc) pantografi
- CRM (Pr) combinate
- WHITNEY Italia (To) combinate e prosegue tuttora con i seguenti clienti
- PROMOTEC (Pd) pantografi plasma, ossitaglio, laser
- CRM (Pr) pantografi
- Flli. Farina (Mi) pantografi
- IMAL (Mi) pantografi
- BAYKAL (Turchia) pantografi

LA QUALITA’ DI TAGLIO
La prima cosa che colpisce quando si utilizza questa tecnologia per tagliare la lamiera è che la qualità di taglio risente di molteplici fattori che proveremo a riassumere:
- Una buona meccanica
- Un buon Controllo Numerico
- Una buona motorizzazione
- Una buona messa a terra
- Una buona regolazione dei gas di taglio
- Un buon stato dei consumabili
- Una buona regolazione dell’altezza di taglio
Supponendo di dare per scontato i primi quattro punti (in quanto definiti in fase di progetto), gli altri intervengono continuamente durante il periodo di vita di una macchina e spesso la diagnosi dei malfunzionamenti richiede una buona esperienza.

LE NOSTRE SOLUZIONI
Spesso siamo stati coinvolti nella fase progettuale di macchine ed impianti di taglio, individuando soluzioni tramite nostri prodotti o prodotti reperibili sul mercato che rendono meno incidente la variabilità delle qualità di taglio. Spesso il cliente stesso ci chiede soluzioni chiavi in mano per cui lo schema successivo vuole rappresentare i punti su cui abbiamo lavorato ed investito.

BREVE DESCRIZIONE DEI PRODOTTI TECNOS
La scelta delle soluzioni da integrare nel pacchetto da noi fornito è fatta dal nostro cliente e determina anche le caratteristiche del prodotto in termini di prestazioni e quindi di prezzo. Chiariamo allora alcune caratteristiche del nostro Controllo Numerico. La Tecnos ha da sempre scelto di scomporre il CN in due unità:
- Unità di interfaccia utente indicato anche come processore A. Normalmente è un PC industriale di nostra progettazione ma può anche essere un PC scelto dal ns cliente sul mercato o un terminale semplice. Ecco una breve lista di nostri prodotti utilizzati sul taglio lamiera.

- Unità CN con PLC integrato indicato anche come processore B. Esso svolge le funzioni vere e proprie di gestione macchina. Si tratta di unità cieche che si collegano all’unità a A tramite seriali o rete.

MOTORI ED AZIONAMENTI
La nostra filosofia industriale ci spinge verso aperture a diversi standard di mercato e a soluzioni che possono aprirci nuove applicazioni.
Questo concetto è valido per il mondo analogico cioè per quegli azionamenti che si interfacciano al CN con un segnale analogico.
Per questa fascia di prodotti siamo aperti alla collaborazione con qualsiasi marca scelta dal ns. cliente.
Nel caso digitale, dovendo sviluppare comunque un hardware di interfaccia dedicato, si è contravvenuto alla regola sopra descritta scegliendo come bus di campo il Mechatrolink di Yaskawa.
La scelta si è dimostrata valida nel tempo soprattutto per un ottimo rapporto prezzi/prestazioni che Yaskawa ha saputo mantenere nel tempo ed in diversi settori.

CAD-CAM
Lo stesso principio sopra descritto vale per le soluzioni Cad-Cam. Tuttavia nell’ottica di offrire al ns. cliente soluzioni più o meno integrate a bordo macchina, abbiamo sviluppato in collaborazione con software house specializzate nel settore taglio lamiera, piccoli CAD-CAM come quello presentato nella figura successiva.

GESTIONE TORCIA
Una delle componenti fondamentali per la buona qualità del taglio è certamente la regolazione della altezza di taglio della torcia. Questa funzione è denominata THC ( Torch Height Control ).
Alcuni buoni motivi tecnici e commerciali ci hanno spinto ad investire su questo argomento sia in hardware che in software.
Tra i motivi commerciali ricordiamo la necessità di interfacciarci con diverse marche di generatori quali Hypertem, Thermadyne, Kielbrg, che propongono soluzioni integrate col generatore o con il loro controllo numerico ( in particolare Hyperterm ).
I motivi tecnici sono essenzialmente legati alla necessità dei nostri clienti di offrire diverse soluzioni che valorizzano maggiormente il loro prodotto e spesso fidelizzano l’utente finale.
Si va dalle applicazioni più semplici in assoluto a quelle più complesse ed ecco una breve lista di soluzioni già sviluppate o in fase di definizione.
- THC e gruppo torcia forniti dal nostro cliente In questo caso il CN si interfaccia con il generatore con segnali digitali e può intervenire solo per la regolazione del taglio sugli spigoli
- Gruppo torcia fornito dal cliente e gestione THC integrata nel controllo. In questo caso il controllo gestisce il gruppo torcia come un vero e proprio asse di cui regola la posizione in base al segnale di Tensione d’arco.
- Gruppo torcia e gestione THC digitale e remotata. Soluzione stand-alone intelligente progettata per poter interfacciarsi con diversi controlli numerici. Questa soluzione libera l’unità di controllo della macchina dalla problematica della regolazione di altezza della torcia durante il taglio.
- Integrazione della consolle dei gas nel software di interfaccia utente del controllo.
- Gestione di diverse tipologie di tasteggio per la rilevazione della quota di innesco con l’utilizzo di proximity magnetici,tasteggio meccanico e per contatto ohmico.
- Gestione integrata delle protezioni meccaniche della torcia: Anticollisione. Si intende un insieme di funzioni che permettono la miglior gestione degli stop ciclo dovuti all’intervento dei sistemi di anticollisione o allo spegnimento della torcia stessa. Si tratta di funzioni di Stop degli assi che mantengono l’utensile sul profilo di taglio ed eseguono il retrace sullo stesso profilo. Il concetto è quello di riavvolgere il nastro fino al punto desiderato.